Caf - Contabilità aziendale - Firenze  
Elaborazione dati
Centro raccolta 730 - Caf
Contabilità aziendale
CAF
Contabilita
successioni
consulenza19 Jan 2018
dichiarazioni redditi
contabilità firenze
Contabilit web - Menu' -

Benvenuto
Memo
 

In scadenza a gennaio

IVA - mensile Dicembre -


Contabilità web
News
Compensazione ruoli-rimborsi
Con un provvedimento diffuso ieri, relativo alla compensazione tra ruoli e rimborsi, l’Agenzia delle Entrate ha illustrato le modalit di trasmissione dei flussi informativi (art. 28-ter del DPR n. 602/1973) e le connesse modalit di movimentazione e rendicontazione delle somme che transitano sulle contabilit speciali.

Innanzitutto, si rende necessario verificare quali siano i soggetti beneficiari dei rimborsi d’imposta. Dall’elenco dei beneficiari si considerano esclusi coloro che, alla data di predisposizione dell’elenco stesso:
- abbiano maturato un diritto al rimborso per un importo non superiore a 60 euro, interessi inclusi;
- risultino deceduti;
- siano in procedura concorsuale;
- siano minori, inabilitati, interdetti o con limitata capacit di agire, per i quali sia stato nominato un rappresentante;
- abbiano subto una sentenza definitiva o la conclusione di un procedimento ex art. 17-bis del DLgs. n. 546/1992.

L’elenco dev’essere trasmesso ad Equitalia dall’Agenzia delle Entrate. Spetter poi ad Equitalia accertare se siano presenti ruoli dovuti e non pagati (anche se non ancora notificati), nonch carichi affidati agli agenti della riscossione previsti dal provvedimento direttoriale del 30 giugno 2011, di importo non superiore a 1.500 euro complessivi (si veda “Pronte le modalit di «consegna» ad Equitalia degli accertamenti esecutivi” del 2 luglio 2011). Ai fini del calcolo della soglia di 1.500 euro, Equitalia non dovr comunque considerare i ruoli oggetto di sospensione, o per i quali siano stati effettuati versamenti ex art. 12 della L. 289/2002 o, ancora, per i quali siano stati effettuati pagamenti ai sensi dell’art. 25, comma 3-quater del DLgs. 472/1997.

Ricevuto l’elenco, Equitalia ha 12 giorni di tempo per operare i riscontri appena descritti e per ritrasmettere all’Agenzia i dati necessari a riconoscere i beneficiari, oltre ad ulteriori informazioni quali, tra le altre, il totale delle somme iscritte a ruolo non riscosse, comprese quelle rateizzate, e l’ammontare delle spese, degli accessori e degli interessi. L’Agenzia, a sua volta, entro 30 giorni, mette a disposizione di Equitalia un importo pari alle somme appena descritte (“nei limiti dell’importo complessivo dei rimborsi spettanti ai beneficiari”), accreditandole su apposite contabilit speciali.
Sospensione del recupero revocata in caso di rifiuto della compensazione

Spetta poi ad Equitalia sospendere per le partite di ruolo notificate l’azione di recupero e avviare la procedura di notifica della proposta di compensazione. Il contribuente ha 60 giorni di tempo dalla ricezione per decidere se accettare o meno la proposta: allo scadere del termine, il “silenzio” viene considerato un tacito rifiuto. Trascorsi 80 giorni dalla proposta, la sospensione dell’azione di recupero viene revocata ed Equitalia pu riprendere l’attivit di recupero delle somme iscritte a ruolo (lo stesso avviene, ovviamente, qualora il rifiuto sia espresso). In ogni caso, gli aggi di riscossione e gli interessi continuano a valere fino alla data di eventuale adesione alla compensazione.

Nell’ipotesi in cui le somme accreditate non vengano utilizzate (in tutto o in parte) ai fini della compensazione o della riscossione coattiva, Equitalia tenuta a rimborsare direttamente il contribuente.
0 Comments
Posted on 27 Feb 2012 by Administrator
Name:
E-mail: (optional)
Smile: smile wink wassat tongue laughing sad angry crying 

| Forget Me
Content Management Powered by CuteNews
Altri siti di interesse:
Free software: